Biography

Tutto inizia con due amici che, nonostante l’età e le sfide della vita, decidono di rimettersi in gioco e di riprendere a suonare… suonare quello che nel corso degli anni hanno sempre ascoltato su dischi, cassette e cd (che vecchi!).

L’idea è semplice: Giò alla chitarra e alla voce, Ale al basso, basi di batteria per completare e il gioco inizia…“it’s only rock ‘n’ roll but i like it”.

Dopo poco però capiscono che c’è voglia di qualcosa in più, di tornare a calcare i palchi, di sentire il pubblico, di formare una band vera con un elemento fondamentale: “rock e divertimento”, il motivo trainante di tutto il progetto.

Inizia così la ricerca di un batterista e, botta di culo, ecco l’annuncio di Paolo. Stessa età, stessi gusti musicali, anche lui con un po’ di ruggine da togliere ma grinta ed energia a mille..che personaggio (specialmente dopo le 23.00.)!

Si parte con le prove, via la ruggine dagli strumenti e corrente agli amplificatori! Non mancano sudore, birra, tanto rock e il sound giusto: Metallica, Aerosmith, Foo Fighters, Billy Idoll ecc.

Nel frattempo in saletta si alternano diversi cantanti..tutti bravi ma senza quel qualcosa per amalgamarsi con i 3 strani personaggi della band…lo spirito giusto per formare un gruppo. Poi una sera di settembre compare Fulvio: diverse esperienze musicali alle spalle, in più tanta grinta e spensieratezza. Si decide per una prova, poi due, poi tre…e finalmente c’è il giusto mood. Nascono così i Jolly Roger!

Perché questo nome e perché proprio il simbolo dei pirati? Semplice, perché questi ragazzi sono scanzonati e irriverenti proprio come la peggiore ciurma mai esistita…

Annunci